Come migliorare la vista con questi 18 alimenti vegetali

0

Sono circa 39 milioni gli italiani con problemi di vista. In particolare incontrano difficoltà nella lettura, al lavoro, e davanti al PC. Gli occhi, come tutti gli organi del nostro corpo, invecchiano con il tempo: le cellule subiscono un logoramento e al tempo stesso quel processo che si chiama di ossidazione. I radicali liberi attaccano le cellule che, dal punto di vista biologico, tendono a svuotarsi della loro vitalità. Se vuoi sapere come migliorare la vista e prevenire eventuali patologie, ecco i migliori alimenti vegetali da assumere all’interno di una dieta equilibrata.

La vista è uno degli organi più delicati e facilmente irritabili del nostro corpo, che molto spesso viene danneggiata dall’eccessivo numero di ore trascorse davanti alla TV, smartphone, computer, dal fumo, lo smog e da una cattiva alimentazione.

La ricerca scientifica sembra confermare ciò che i nostri nonni conoscevano già da tempo; Un’alimentazione corretta può contribuire molto a prevenire o risolvere i disturbi alla vista, nonchè altri problemi di salute. Fornire ai tuoi occhi, tramite l’alimentazione, ciò di cui hanno bisogno per essere in salute, è il miglior modo per avere una vista e una vita sana. Un’alimentazione ricca di alimenti nutritivi e di vitamine aiuterà a mantenere in forma i tuoi occhi.

Sappiamo tutti, ce lo dicevano i nostri genitori e i nostri nonni, che le carote fanno bene alla vista, ma forse non molti sanno che esistono molti altri cibi in grado di proteggere i nostri occhi occhi. La ricerca scientifica ha ormai identificato una serie di nutrienti che hanno dimostrato di avere proprietà benefiche per gli occhi: anti ossidanti, luteina, zeaxantina, acidi grassi omega 3, zinco, beta-carotene, vitamine C, D ed E. Molti di questi sono presenti in alimenti comuni, non solo nelle carote. I consigli su come migliorare e proteggere la vista con l’alimentazione, rimangono assolutamente validi anche se vi siete già sottoposti ad un’intervento di chirurgia refrattiva, come quelli che propongono su visionfuture.it, per correggere miopia, ipermetropia, astigmatismo o presbiopia.

Come migliorare la vista con l’alimentazione: 18 alimenti vegetali

Riassumendo, la dieta per mantenere i tessuti oculari in perfetta forma è composta da alimenti che contengono vitamine antiossidanti, licopene, carotenoidi, selenio, zinco e acidi grassi essenziali omega-3. Gli alimenti che illustriamo qui sotto, sono senza dubbio utili per la salute degli occhi, ma devono fare necessariamente parte di una dieta sana ed equilibrata, altrimenti si corre il rischio di soffrire di altri disturbi.

1. Carote

La nonna aveva ragione. Le carote contengono beta-carotene, che viene trasformato dal corpo in vitamina A. Questa serve per la formazione dei pigmenti visivi. Le carote contengono inoltre il beta-carotene, un preziosissimo antiossidante.

2. Spinaci

Gli spinaci contengono molta luteina, che aiuta a proteggere gli occhi dalla cataratta e la degenerazione maculare. Lo stesso antiossidante è presente anche nell’insalata verde, nei porri e nei piselli;

3. Cioccolato extra fondente

Il cacao è ricco di flavonoidi, antiossidanti preziosi per gli occhi, in quanto ritenuti in grado di rafforzare la cornea e il cristallino.

4. Arance

Ricche di vitamina C, utile per contrastare i radicali liberi che possono risultare dannosi per gli occhi.

5. Cipolle

Ricche di zolfo, che contribuisce a rafforzare i nostri occhi.

6. Piccoli frutti rossi

I mirtilli sono utili in caso di miopia o di degenerazione della retina, dato che le antocianine presenti, agiscono anche sui capillari della retina, proteggendola, e acuiscono la vista migliorando anche la visione notturna. Le fragole, accompagnate da altra frutta e verdura di colore rosso, sono in grado di proteggere la vista per via del loro contenuto di vitamine e di antiossidanti.

7. Semi di lino

Ricchi di acidi grassi omega 3, grandi alleati della vista.

8. Germe di grano

Ricche di vitamina E, che si trova proprio nel germe di grano, il cuore del chicco.

9. Mandorle

Le mandorle sono ricche di vitamina E, importante per proteggere gli occhi dalla degenerazione maculare, dalla formazione della cataratta e dall’azione dei radicali liberi.

10. Fagioli rossi

Ottima fonte di zinco, un minerale vitale per la salute degli occhi, che contribuisce a stimolare l’azione protettiva della vitamina A nei confronti della retina e a proteggere gli occhi dalla cataratta.

11. Melone

Ricco di carotenoidi, i pigmenti responsabili del colore arancione. Migliora la vista ed evita allo stesso tempo la degenerazione maculare, frequente con il passare degli anni.

12. Peperoni

Consumati crudi sono una fonte straordinaria di vitamina C. Grazie alla sua presenza, la vitamina E può essere attivata e svolgere la sua funzione di potente antiossidante, proteggendo i tessuti oculari dai danni dei raggi ultravioletti del sole.

13. Pomodori

Ricchi di licopene, potente antiossidante che appartiene alla famiglia dei carotenoidi.

14. Pasta integrale

La pasta integrale è una buona fonte di selenio, minerale che potenzia l’azione della vitamina E.

15. Agrumi e Kiwi

Arance, limoni, e mandarini contengono vitamina C, un antiossidante molto potente che combatte il formarsi dei radicali liberi. Perfetti per contrastare la cataratta. Un super-concentrato di vitamina C, ma anche potassio, rame e ferro è il kiwi.

16. Aglio e cipolla

Contengono zolfo, che aiuta a rendere la lente oculare più forte e resistente.

17. Albicocche

Ricche di vitamina A e caretenoidi. Proteggono gli occhi dai danni provocati dai radicali liberi.

18. Broccoli

Ortaggio anti cataratta. Contiene infatti luteina e zeaxantina, dei fitonutrienti antiossidanti della famiglia dei carotenoidi, che proteggono gli occhi dal fattore di stress dei radicali liberi.

About Author

Redazione web

Anche le nostre piccole scelte quotidiane hanno un impatto ambientale non indifferente. Dal 2011 cerchiamo di diffondere idee e consigli per uno stile di vita più naturale, nel rispetto dell’ambiente e di chi lo vive.

Loading Facebook Comments ...

Leave A Reply