Come organizzare un matrimonio green in 9 mosse

0

Dall’abito alle decorazioni, dal pranzo al viaggio di nozze, fino al più piccolo dei dettagli. Il matrimonio è un giorno indimenticabile non solo per gli sposi, ma anche per l’ambiente. È naturale e logico, per chi sceglie quotidianamente uno stile di vita eco-friendly, cercare di effettuare scelte green anche quando si tratta del proprio matrimonio. Un po’ meno per chi non ha una particolare sensibilità verso l’ambiente e che non ha mai messo in pratica alcun virtuosismo legato alla sostenibilità ambientale. In ogni caso, se vuoi sapere come organizzare un matrimonio green, presta ben attenzione a questi 9 aspetti fondamentali.

Matrimonio, una giornata di festa per tutti e, per fortuna, sempre più amica dell’ambiente. È così che sempre più coppie immaginano il loro matrimonio: lontano dagli sfarzi, ecologico e privo il più possibile di sprechi. Ma come fare? Quanto mi costa?

Se vuoi sapere come organizzare un matrimonio green, ecco 9 suggerimenti per gestire e organizzare al meglio i tuoi invitati, il pranzo e le bomboniere. Se vuoi sapere quanto costa organizzare un matrimonio ecologico, leggendo questi consigli, scoprirai che probabilmente potrai anche risparmiare un bel po’ di soldi.

Organizzare matrimonio green: Ecco 9 idee green

1. Abito in fibre naturali, noleggiato o vintage

Se proprio non vuoi rinunciare all’abito su misura, puoi decidere di acquistare direttamente stoffe naturali come lino, cotone e seta e affidare il compito di creare l’abito a qualche sarta locale. Altrimenti potete anche noleggiarlo, farvelo prestare, oppure acquistarne uno usato, vintage e farlo modellare dalla vostra sarta di fiducia. Immagina di scegliere un abito che potrà essere modificato dopo il matrimonioe riutilizzato anche in altre occasioni.

2 Scarpe colorate invece che bianche

Le classiche e poco economiche scarpe bianche da matrimonio, le userete una sola volta. Perchè non preferire invece delle scarpe colorate? Potrete sfruttarle con maggiore frequenza nell’arco degli anni, per eventi o cerimonie.

3. Fedi nuziali riciclando i vostri gioielli inutilizzati

Potete anche decidere di non comprare le fedi, risparmiano parecchio denaro, preferendo il riciclo dell’oro che avete in fondo al cassetto. Riciclando vecchi anelli e collane di famiglia che non usate più, potrete dare un enorme valore affettivo alle vostre fedi. Se non avete oro da “rivisitare”, scegliete anelli creati da artigiani con l’utilizzo di materiali riciclati o preferire oro e pietre preziose solidali che garantiscono una scelta etica.

4. Addobbi floreali in vaso invece che fiori recisi

Per gli addobbi della chiesa e del ristorante, scegliete piantine e fiori in vaso, acquistati magari da un vivaista della zona. Alla fine della cerimonia gli inviati potranno portare a casa con un bel ricordo. Eviterete che vengano buttati via centinaia di fiori recisi.

5. Bouquet di stoffa invece che di fiori recisi

Invece che il classico bouquet di fiori recisi (spesso fuori stagione e arrivano dall’estero), perchè non inventarsi un bel bouqet artistico con fiori di stoffa, decorazioni in rafia e bottoni colorati? O anche composizioni con confetti e caramelle, da condividere con gli ospiti durante il ricevimento. Eliminerete gli oneri ambientali dovuti al trasporto o alla coltivazione in serra.

6. Lancio del riso? Meglio bolle di sapone (eco)

Il lancio del riso è un’usanza preistorica. Si spreca inutilmente cibo e si rischia di sterminare i piccioni del piazzale della chiesa, che spesso muoiono dopo aver ingerito i chicchi. Le bolle di sapone sono una valida alternativa green che renderanno, inoltre splendide le vostre foto.

7. Pranzo con menù a km0 e ristorante vicino alla chiesa

Quando scegliete il menù per il banchetto nuziale, preferite piatti realizzati con l’utilizzo di prodotti a km0. Sono molti i ristoranti che propongono questo tipo di menù. Scegliere prodotti a km0 significa mangiare bene, sano e valorizzare il territorio in cui si vive, oltre che a ridurre l’impatto ambientale prodotto dal trasporto delle materie prime per cucinare. Se possibile, anche far coincidere il luogo della cerimonia con il locale del ricevimento riduce notevolmente gli spostamenti in macchina, di conseguenza la co2 emessa.

Dopo la festa, proponi ai tuoi ospiti contenitori take away, decorati con una foto o una frase scritta a mano, da riempire con le fette di torta o i dolcetti che sicuramente avanzeranno dal buffet.

Un’idea molto carina e sicuramente di gradimento ai vostri ospiti, potrebbe essere quella di organizzare il pranzo in campagna, come hanno fatto degli sposi su questo blog di matrimonio.

8. Bomboniere fai da te o equo-solidali

Parliamoci chiaro. Ogni volta che partecipiamo ad un matrimonio, finisce che ci portiamo a casa una bomboniera indesiderata, in quanto un oggetto inutile, che finisce inesorabilmente in fondo al cassetto di casa. Cercate di usare la fantasia, per poter omaggiare i vostri ospiti con una bomboniera ecologica, utile e originale. Usa magari delle piante grasse o dei prodotti artigianali fai da te, che potrai preparare con calma settimane prima della cerimonia. Vasetti, conserve, biscotti, prodotti tipici. Sbizzarrisciti con le decorazioni.

Se non si è sicuri della propria abilità manuale si può sempre optare per delle bomboniere solidali, come quelle di Save the Children. Il tuo contributo si trasformerà in un aiuto concreto per tanti bambini che vivono nei paesi più poveri del mondo, mentre i tuoi amici e parenti riceveranno la testimonianza di un importante gesto di solidarietà.

9. Lista nozze e partecipazioni online

Meglio evitare la classica lista nozze, che ci riempie di oggetti che utilizzeremo poco o niente. Preferite invece una lista nozze online, in rete puoi trovare una miriade di siti web utili a realizzarla. Potrete così raccogliere del denaro, ad esempio, per un viaggio solidale o per i vostri progetti futuri.

Utilizzate anche partecipazioni digitali, da allegare ad una semplice mail di invito. Ridurrai così l’utilizzo di carta, inchiostro oltre che di tutti quei consumi legati al trasporto e alla consegna delle lettere cartacee.

Ora sai come organizzare un matrimonio green, non ti resta che trovare un compagno o una compagna con cui sposarti.

About Author

Redazione web

Anche le nostre piccole scelte quotidiane hanno un impatto ambientale non indifferente. Dal 2011 cerchiamo di diffondere idee e consigli per uno stile di vita più naturale, nel rispetto dell'ambiente e di chi lo vive.

Loading Facebook Comments ...

Leave A Reply