Albero della vita: in ogni cultura, un significato (quasi) diverso

0

L’avrete sicuramente già visto tatuato sulla schiena di qualche vostra amica, come simbolo di un’organizzazione umanitaria, di una scuola olistica, oppure più facilmente all’ingresso dell’expo dell’anno passato. Non si tratta di un normale albero, ma di un simbolo davvero speciale. L’albero della vita è un simbolo e un archetipo che fa parte del mondo della mitologia. Nella cabala rappresenta simbolicamente le leggi dell’Universo. Elegante, maestoso, rigoglioso, è un simbolo ricorrente nella mitologia antica, che ancora oggi affascina molte persone. Qual è però il vero significato di questo simbolo?

Albero della vita significato

E’ un simbolo conosciuto in molte culture e ciascuna di esse lo chiama con nomi diversi e gli attribuisce dei significati mistici/magici.

Nella mitologia Egizia la prima coppia dell’umanità fu quella tra Isis e Osiris. Entrambi sono emersi dall’albero di acacia di Iusaaset, che gli egiziani ritenevano essere l’albero della vita. Gli egiziani lo consideravano come un albero nel quale vita e morte sono rinchiusi insieme.

Nella mitologia cinese, una storia taoista narra di un albero di pesche magico che produce una pesca ogni trecento anni. Chi riesce a mangiare questo frutto diventa immortale. Alla base di quest’albero di pesche c’è un dragone, mentre nei rami più alti risiede una fenice.

Il Rastafarianesimo lo associa alla Cannabis ed il suo frutto alla marijuana.

Nell’esegesi ebraica è insegnato che originariamente i due alberi erano uniti, in seguito Adamo ne separò le radici. Precedentemente al peccato originale Adamo si elevava carpendo continuamente i segreti e la modalità della sapienza suprena.

Nel cristianesimo

Nel cristianesimo appare, associato all’idea del Paradiso nell’Apocalisse.

“Chi ha orecchio ascolti ciò che lo Spirito dice alle chiese. A chi vince io darò a mangiare dell’albero della vita, che sta nel paradiso di Dio.”(Apocalisse 2,7)

E ancora nella descrizione della ‘nuova Gerusalemme’, simbolo del Paradiso:

“E in mezzo alla piazza della città e da una parte e dall’altra del fiume si trovava l’albero della vita, che fa dodici frutti e che porta il suo frutto ogni mese; e le foglie dell’albero sono per la guarigione delle nazioni.” (Apocalisse 22,2).

“e chi toglierà qualche parola di questo libro profetico, Dio lo priverà dell’albero della vita e della città santa, descritti in questo libro.”(Apocalisse 22,19).

Nella tradizione cristiana rappresenta simbolicamente la Croce di Cristo; ancora oggi nella liturgia dell’Esaltazione della Santa Croce, nella prefazio si dice:

“Nell’albero della Croce tu hai stabilito la salvezza dell’uomo, perché donde sorgeva la morte di là risorgesse la vita, e chi dell’albero traeva vittoria, dall’albero venisse sconfitto, per Cristo nostro Signore.”

In ogni caso l’albero della vita ha un ruolo simile in tutte le culture in cui è presente, ed è considerato come la sorgente della vita, luogo da cui ha origine ogni essere vivente.

Gli elementi dell’albero della vita

Ognuno degli elementi dell’albero, radici, tronco, foglie e frutti, rappresentano un aspetto della vita stessa. Una vita gioiosa e ricca non potrà prescindere dalla coesione di ciascun elemento stesso.

L’albero della vita, simbolo della vita stessa, è una sorta di augurio per una vita costruita su solide radici, che rappresentano la famiglia e le relazioni. Una vita che si augura sia anche piena e ricca, come le numerose foglie, ed intensa, cercando di cogliere il momento, di non lasciarsi sfuggire le occasioni, proprio come i frutti maturi.

albero-vita-2

L’albero della vita e i 4 elementi

L’albero della vita è strettamente collegato anche ai 4 elementi: fuoco, aria, terra e acqua. Elementi che si combinano tutti insieme per dare a quest’albero il suo potere. Il nutrimento all’albero arriva dalla terra, tramite le sue radici e dal sole – che rappresenta il fuoco – tramite le foglie. Grazie all’acqua l’albero può assorbire l’essenza vitale della vita e trasferirla ai suoi frutti che possono donare la vita eterna a coloro i quali riusciranno a trovare quest’albero. L’aria permette all’albero di rimanere a stretto contatto con la natura circostante.

Regalare e regalarsi l’albero della vita

Esistono decine di accessori o complementi che rappresentano questo simbolo, in ogni sua forma. E’ anche molto comune l’uso di tatuarselo.

  • Simbolo di nascita e rinascita;
  • Augurio per chi sta per iniziare una nuova vita, un nuovo lavoro o una nuova avventura, che sia una vita basata su solide radici e che sia intensa;
  • Regalo per un bambino piccolo, perché funga da portafortuna;

About Author

Redazione web

Anche le nostre piccole scelte quotidiane hanno un impatto ambientale non indifferente. Dal 2011 cerchiamo di diffondere idee e consigli per uno stile di vita più naturale, nel rispetto dell'ambiente e di chi lo vive.

Loading Facebook Comments ...

Leave A Reply