Pannelli solari a casa tua: quale soluzione scegliere?

0

L’utilizzo dell’energia solare per la propria casa è una scelta consapevole e rispettosa dell’ambiente. I pannelli fotovoltaici sfruttano una risorsa pulita e rinnovabile e contribuiscono a ridurre l’impiego di combustibili fossili.

Questi ultimi rappresentano ancora la principale fonte energetica: sono infatti facilmente trasportabili e hanno un alto rapporto energia/volume ad un costo contenuto. Il loro prezzo è comunque in continuo aumento e il processo per la loro rigenerazione, basato sulla fossilizzazione della sostanza organica, è molto lungo. Ci vogliono quindi milioni di anni perché si rigenerino e i giacimenti attuali sono in esaurimento.

Inoltre, sono presenti solamente in determinati paesi da cui tutti gli altri dipendono per l’approvvigionamento. Questo si ripercuote inevitabilmente sugli equilibri geopolitici mondiali.

I pannelli fotovoltaici, invece, permettono di essere autonomi nella produzione di corrente elettrica senza immettere CO2, scorie o residui nell’ambiente. Non hanno, inoltre, spese di trasporto dell’energia, al contrario dei combustibili fossili che necessitano di gasdotti o sistemi simili altamente pericolosi.

Una volta terminato il ciclo di vita dei pannelli, i materiali da cui sono composti, in particolare il silicio, sono totalmente riciclabili e riutilizzabili,

Attualmente in Italia è obbligatorio smaltire l’85% dei materiali dei pannelli, in particolare vetro e alluminio. L’obiettivo entro il 2020 è arrivare a riciclare anche di silicio, argento e rame.

pannelli solari

Vantaggio sulla bolletta

Oltre ai vantaggi per l’ambiente, permettono di produrre energia elettrica in maniera autonoma nelle ore diurne e, grazie all’accumulo, anche notturne.

La soluzione per risparmiare è favorire l’autoconsumo, ovvero installare un impianto che produca né più né meno di quanto viene consumato. Il calcolo deve essere fatto bolletta alla mano, a partire dalla quantità media di energia utilizzata normalmente. Non è conveniente produrre più energia di quella consumata perché la rivendita al Gestore Energetico, attualmente non è conveniente.

Scegliere un impianto fotovoltaico significa, infine, anche accrescere il valore commerciale della casa, calcolabile a partire dalla potenza dell’impianto, la sua durata, il quantitativo energetico prodotto e il costo dell’energia.

Come risparmiare

Il risparmio si produce soltanto attraverso un consumo di tutta l’energia che prodotta, in modo da utilizzare quella elettrica solamente nei momenti in cui non è possibile farne a meno.

Attualmente, sono in commercio anche impianti con batteria per l’accumulo di energia elettrica, che permettono lo sfruttamento anche le ore notturne.

Quale tipologia scegliere?

Ci sono diverse tipologie di impianti:

-fotovoltaici: convertono il calore del sole in energia elettrica;

-termici: per la conversione in energia termica;

-termodinamici: sfruttano la concentrazione di radiazioni solari su un fluido che riscaldandosi riesce a generare energia meccanica, che produce a sua volta energia elettrica. Il rendimento è molto alto e funziona anche quando non ci sono buone condizioni atmosferiche.

Qualche novità

La novità più interessante è rappresentata dalle tegole fotovoltaiche, che si mimetizzano perfettamente con il tetto delle abitazioni e permettono di portare questa tecnologia anche nei territori sottoposti a vincoli paesaggistici, ovvero grande parte del territorio italiano.

Per quanto riguarda i materiali si stanno sperimentando soluzioni che permettano di produrre energia senza bloccare il flusso luminoso dei raggi solari, in modo da poter installare i pannelli anche sulle finestre.

Inizialmente veniva impiegato il platino, considerando i costi proibitivi si è pensato di sostituirlo con il grafene spruzzato in forma liquida sulla struttura.

Il solare è già l’energia del presente, secondo BNEF ha determinato il 55% delle nuove installazioni per produrre energia nel 2016 e si sta investendo molto anche nella ricerca, per permetterne un’applicazione sempre maggiore e accessibile a tutti.

About Author

Redazione web

Anche le nostre piccole scelte quotidiane hanno un impatto ambientale non indifferente. Dal 2011 cerchiamo di diffondere idee e consigli per uno stile di vita più naturale, nel rispetto dell'ambiente e di chi lo vive.

Loading Facebook Comments ...

Leave A Reply