Come far passare il singhiozzo con 11 metodi tradizionali

0

Per lo più fastidioso, il singhiozzo di solito dura qualche istante e passa da sé, ma alcune volte però può proseguire per qualche minuto, risultando davvero insopportabile, a volte preoccupante. Ma come far passare il singhiozzo? Ecco allora 7 rimedi utili per far passare il singhiozzo.

Perchè viene il singhiozzo

Singhiozzo cause: Prima di scoprire come far passare il singhiozzo, vediamo perché viene il singhiozzo. Il singhiozzo è causato da una contrazione involontaria del diaframma, il muscolo che separa il torace dall’addome e che svolge una funzione fondamentale per la respirazione. Ogni contrazione del diaframma è seguita dalla chiusura improvvisa delle corde vocali, che produce il caratteristico suono “hic”.

Il singhiozzo può essere causato da diverse condizioni:

  • consumo di un pasto troppo abbondante
  • mangiare o bere troppo in fretta
  • consumo o abuso di bevande alcoliche
  • eccitazione improvvisa o stress forte
  • consumo di bevande gasate
  • spostamento repentino dal caldo al freddo

Come far passare il singhiozzo

Singhiozzo rimedi: Ogni persona ha i suoi rimedi personali per far passare il singhiozzo. Ad alcuni passa con certi metodi, magari inefficaci per altri, e viceversa. Le teorie su come far passare il singhiozzo sono davvero tantissime. Ovviamente non tutte è detto che funzionino davvero, ma probabilmente mentre si sarà intenti a fare tentativi per far passare il singhiozzo, esso passerà da sé. Infatti, molti metodi si basano proprio sulla distrazione.

Tipicamente il singhiozzo dura per pochi secondi, minuti. Di rado è sintomo di qualcosa di più grave. Se dura per ore, giorni, settimane causando anche problemi psichici e nutrizionali, conviene consultare il proprio medico.

  1. Schiacciati il lobo delle orecchie: Con il pollice e l’indice premi i lobi delle orecchie e “scrollali” delicatamente, così facendo si stimolano alcune terminazioni nervose, coinvolte nel singhiozzo, che riescono a bloccarlo.
  2. Mettiti un cucchiaino di zucchero sulla parte posteriore della lingua.  Prova oppure qualcosa di appiccicoso, come miele o burro d’arachidi.
  3. Fai dei gargarismi con l’acqua.
  4. Respira in un sacchetto di carta per il tempo sufficiente a distrarre il sistema nervoso dal singhiozzo.
  5. Ingoia un cucchiaino di aceto o succhiare/mastica uno spicchio di limone.
  6. Cerca di distrarti recitando l’alfabeto al contrario.
  7. Bevi acqua a piccoli sorsi: è uno dei rimedi più popolari e si può usare anche con i bambini. Deglutire acqua a poco a poco dovrebbe aiutare ad interrompere il ciclo del singhiozzo e a calmare i nervi.
  8. Bere dal lato opposto del bicchiere, con un movimento che richiede quasi di farlo a testa in giù.
  9. Tappati il naso per qualche secondo e trattieni per un attimo il respiro anche con la bocca, come appena prima di un tuffo. Aspetta un attimo per capire se il singhiozzo si ripresenta e prova a rimettere in pratica lo stesso stratagemma.
  10. Trucco della matita: Metti una matita tra i denti e bevi qualche sorso d’acqua senza farla cadere.
  11. Distendi il diaframma: Tira fuori la lingua per stimolare la distensione delle corde vocali, e tieni le braccia alzate.

Come far passare il singhiozzo al neonato

Il singhiozzo nei neonati è un fenomeno molto frequente e anche naturale, mano a mano poi che il bambino cresce gli episodi diminuiscono fino a sparire.

La prima cosa da fare per far passare il singhiozzo al neonato che sta mangiando dal biberon, è quella di continuare la poppata in modo regolare,. Mangiando la situazione dovrebbe tornare alla normalità. Se non dovesse passare, prova dando al neonato un cucchiaino da thé di acqua tiepida.

Se ancora non passa, prova a solleticare la parte sotto al nasino del neonato, portando il bambino a starnutire. Lo starnuto riporta il diaframma in una condizione di normalità.

About Author

Redazione web

Anche le nostre piccole scelte quotidiane hanno un impatto ambientale non indifferente. Dal 2011 cerchiamo di diffondere idee e consigli per uno stile di vita più naturale, nel rispetto dell'ambiente e di chi lo vive.

Loading Facebook Comments ...

Leave A Reply