Come pulire e lucidare il marmo con prodotti naturali

0

Il marmo è uno dei materiali più belli e pregiati, presente come componente di arredo in molte abitazioni ed è apprezzato per la sua naturale lucentezza. Il marmo è usato soprattutto come rivestimento per i pavimenti, per i ripiani della cucina o della stanza da bagno.

Se anche voi avete in casa il marmo, allora sapete molto bene quanto sia difficile conservarlo ben pulito e lucente come in origine. Per lucidare il marmo non è necessario utilizzare dei prodotti chimici specifici, dato che la pulizia e la lucidatura possono essere effettuati in modo ecologico.

Attenzione però a quello che fate, perchè il marmo ha bisogno di essere trattato con detergenti delicati, in grado di agire senza provocare ulteriori e talvolta irreversibili danni. Da evitare succo di limone, acido citrico, aceto di vino o aceto di mele.

Quindi, se non volete smettere di specchiarvi sulla superficie del vostro marmo, accantonate i tradizionali prodotti chimici che avete acquistato negli anni, dimenticatevi i prodotti acidi e provate questo metodo naturale molto efficace.

Metodo naturale per pulire e lucidare il marmo

Per realizzare il vostro detersivo fai da te per pulire il marmo, vi servono: 3 litri di acqua, 2 cucchiai di bicarbonato, 10 cucchiai di alcool, sapone di marsiglia, panni in microfibra.

Prendete un secchiello e versatevi tre litri d’acqua bollente, due cucchiai di bicarbonato, 10 cucciai di alcool e un pezzetto di sapone di marsiglia che potrete sciogliere grattuggiandolo direttamente nell’acqua o strofinandolo sul panno in microfibra.

Immergete quindi il panno nel secchio, strizzatelo per bene e pulite tutte le superfici strofinando con una scopa con spazzola. Lasciate agire per qualche minuto e risciacquate con cura.

immagini lucidare il marmo via shutterstock

About Author

Redazione web

Anche le nostre piccole scelte quotidiane hanno un impatto ambientale non indifferente. Dal 2011 cerchiamo di diffondere idee e consigli per uno stile di vita più naturale, nel rispetto dell'ambiente e di chi lo vive.

COSA NE PENSI? LASCIA QUI IL TUO COMMENTO!

Loading Facebook Comments ...

Leave A Reply