Zuppe e minestre: 4 trucchi per farle più buone

0

Se anche voi avete lasciato perdere le zuppe e le minestre, perché non vi sono mai venute bene e vi siete stufate, provate a leggere questi utili consigli per migliorarle e così servire un piatto saporito e sfizioso.

Come rendere una zuppa più buona e gustosa? Non basta scegliere la ricetta giusta, o gli ingredienti più gustosi. Per rendere una zuppa o una minestra un piatto davvero speciale, ci sono dei trucchi molto semplici ed efficaci.

1. La patata per una zuppa più cremosa

Se le vostre zuppe sono sempre troppo liquide, oltre che ad imparare ad utilizzare meno acqua, potete anche provare aggiungendo una patata. Grazie alla lunga cottura della zuppa, questa diventerà molto morbida al punto di sfaldarsi e diventare una crema. Verso la fine della cottura, aiutandovi con il cucchiaio di legno, schiacciate le patate ormai sfaldate sul bordo della pentola.

Essendo le patate ricche di amido aiuteranno la tua zuppa ad addensarsi in modo naturale. Potete anche grattugiare le patate direttamente nella zuppa e cuocere per 10-15 minuti così che possano sciogliersi dandole una consistenza perfetta.

2. Di brodo ne esiste solo uno ed è quello fatto in casa.

Dimenticatevi dadi e dadetti, brodi da supermercato e compagnia bella. Il brodo si fa fatto in casa. Per fare un brodo vegetale perfetto ci vogliono quarantacinque minuti e potete prepararlo anche alla mattina per la sera. Gli ingredienti per un ottimo brodo vegetale? Nel brodo vegetale possiamo potenzialmente inserire quasi tutto, il problema è quello di bilanciare i sapori, di non eccedere e di non prevaricare.

Il migliore brodo vegetale, quello più semplice, si prepara cosi: Mettete in una pentola con dell’acqua salata: cipolle, carote, sedano o sedano rapa, prezzemolo e un pomodoro. Cuocete per 45 minuti. Le verdure tenderanno a sfaldarsi ed il vostro brodo sarà pronto.

 

3. Usa erbe aromatiche legate con uno spago

Va bene il dado, ma fidatevi delle erbe aromatiche. Fresche, fanno la differenza. Legate un mazzo di aromi, appena raccolti, con dello spago da cucina e fateli bollire insieme agli altri ingredienti. Rimuovete il mazzo al termine della cottura. Avrete un sapore più rotondo e ricco.

4. Crostini di pane all’aglio per una marcia in più

Una zuppa da sola è un po’ triste: servitela con dei crostini o due fette di pane abbrustolito e la situazione migliorerà sicuramente. I crostini di pane daranno una marcia in più alla vostra zuppa. Tagliare il pane, anche raffermo, in cubetti da un centimetro. Cospargere i cubetti sul fondo di una casseruola o su di un foglio da forno. Infornare a 175°C con un filo di olio, aglio e rosmarino, fino a doratura ma che non si bruci. Mettete i crostini sulla zuppa solo pochi istanti prima di servire, altrimenti diventeranno mollicci.

immagine cucinare zuppa via shutterstock

About Author

Redazione web

Anche le nostre piccole scelte quotidiane hanno un impatto ambientale non indifferente. Dal 2011 cerchiamo di diffondere idee e consigli per uno stile di vita più naturale, nel rispetto dell'ambiente e di chi lo vive.

COSA NE PENSI? LASCIA QUI IL TUO COMMENTO!

Loading Facebook Comments ...

Leave A Reply