Tagliare la cipolla senza piangere con 3 semplici trucchi

0

State preparando un soffritto, avete già tagliato finemente la carota, mondato il sedano ed ora non rimane altro che lei, la cipolla. Tu guardi lei e lei guarda te. Sai che stai per piangere anche questa volta. Il coltello si avvicina, cerchi di tenere il capo più lontano possibile, ma eccola, la lacrima scende.

Quando le cipolle vengono affettate e sminuzzate, rilasciano una sostanza che irrita gli occhi. Il nostro corpo, per difendersi, comincia a far lacrimare gli occhi. Quando lacrime e sostanza irritante si incontrano, generano acido solforico e gli occhi iniziano anche a bruciare.

Ci sono dei trucchi o rimedi della nonna che in maniera molto semplice possono evitarti di piangere quando stai tagliando la cipolla. Ad ogni modo, se hai dimistichezza col coltello, ricordati di farlo in fretta e di sciacquarlo qualora dovessero iniziare a bruciare gli occhi.

3 modi per non piangere quando affetti la cipolla

1. Metti la cipolla nel freezer 10 minuti prima di tagliarla: Così facendo, riduci la quantità di enzima rilasciato senza alterare il sapore dell’ortaggio. Va bene anche il frigorifero, ma non raffreddarle per troppo tempo poiché potrebbero contaminare il frigorifero con il loro odore.

2. Metti le cipolle in ammollo: Lasciando le cipolle in ammollo – senza pelle e divisa a metà – l’enzima viene denaturato dalla superficie di separazione aria-acqua. Questa è la soluzione migliore se preferisci un sapore della cipolla più delicato, in quanto parte dell’aroma viene dispersa in acqua. Se il sapore dell’aceto è adatto al tipo di ricetta che stai preparando, puoi aggiungerne un cucchiaio all’acqua in ammollo. L’aceto aiuterà a neutralizzare l’enzima.

3. Sfregare il tagliere con un pezzo di limone prima di tagliare la cipolla: Se hai in giro un pezzo di limone appena spremuto, non buttarlo, ma prova a strofinarlo sul tagliere in legno, Poi potrai affettare la cipolla tranquillamente senza rischiare di piangere. Questo trucco vi permette di evitare anche che l’odore della cipolla penetri nel tagliere.

immagine cipolla senza piangere via shutterstock

About Author

Redazione web

Anche le nostre piccole scelte quotidiane hanno un impatto ambientale non indifferente. Dal 2011 cerchiamo di diffondere idee e consigli per uno stile di vita più naturale, nel rispetto dell'ambiente e di chi lo vive.

COSA NE PENSI? LASCIA QUI IL TUO COMMENTO!

Loading Facebook Comments ...

Leave A Reply