Bambini, 7 consigli per proteggerli dal caldo

0

Più sono piccoli, più sono esposti al rischio disidratazione. I bambini sudano di più, non riescono a disperdere efficacemente il calore e come se non bastasse non riescono a comunicare alla mamma che hanno sete.

Ecco quindi 7 regole per difendere i bambini dal caldo

1. Offrite spesso da bere al bimbo

Offrirgli spesso da bere, specie quando ci si trova nei luoghi più caldi dove si suda di più. Ricordate di non dare acqua a neonati e lattanti. Nei primi mesi di vita il lattante non ha bisogno di bere acqua. Il latte materno, così come quello in formula, è composto per oltre il 95% di acqua. Fare bere il bambino prima e durante l’attività fisica, anche quando gioca, per compensare le perdite di liquidi dovute alla sudorazione.

2. Alimentazione ricca di liquidi

In estate bisogna dare la preferenza ad un’alimentazione ricca di frutta e verdura, che contengono un’alta percentuale di liquidi e di sali minerali che si perdono con la sudorazione.

3. Attenzione a come li vestite

Vestire i bambini in modo molto leggero, lasciando ampie superfici cutanee scoperte. Preferire colori chiari dei vestiti che respingono i raggi solari.

4. Rinfrescate la testa del bambino

Bagnare spesso la testa e rinfrescare tutto il corpo con una doccia o con un bagno.

5. Lontani dal sole nelle ore più calde

Se siete in spiaggia, alle 11 si va via e si ritorna non prima delle ore 17. I bimbi al di sotto dei 6 mesi di vita non devono essere esposti al sole diretto.

6. Meglio il ventilatore del condizionatore

Evitate in assoluto gli sbalzi ed i cambiamenti repentini di temperatura. Una buona alternativa al climatizzatore è il ventilatore – non fisso sul bimbo – che smuove l’aria e aiuta la traspirazione cutanea.

7. Bagnetti rinfrescanti, anche 2 al giorno

Potete fare il bagnetto al bebè anche un paio di volte al giorno. Evita di usare ogni volta i detergenti per il bagnetto, ma preferisci prodotti naturali e rinfrescanti come l’amido di riso biologico, rinfrescante e lenitivo.

immagine caldo bambino via shutterstock

About Author

Redazione

Anche le nostre piccole scelte quotidiane hanno un impatto ambientale non indifferente. Dal 2011 cerchiamo di diffondere idee e consigli per uno stile di vita più naturale, nel rispetto dell'ambiente e di chi lo vive.

COSA NE PENSI? LASCIA QUI IL TUO COMMENTO!

Loading Facebook Comments ...

Leave A Reply