9 cose che, forse, non sapevi sul gelato

0

In Italia se ne consumano ogni anno circa 3,58 chili pro capite. Gustoso e fresco, completa con una nota di dolcezza il pasto o aiuta a rinfrescare le merende del pomeriggio. Gelato, irrinunciabile tentazione estiva, è in assoluto il dolce preferito dai grandi e dai piccini di tutta Italia.

Ma.. pensate di sapere proprio tutto sul gelato? Ecco 9 cose che, forse, non sapevate!

1- I gusti preferiti dagli italiani sono cioccolato e nocciola

I gusti preferiti dagli italiani sono – in ordine di preferenza – cioccolato, nocciola, limone, fragola, crema, stracciatella e pistacchio.

2- L’invenzione del gelato al cioccolato è datata 1692

Il gelato al cioccolato è stato inventato molto prima di quello alla vaniglia, e la prima ricetta documentata è apparsa nel libro The Steward moderno, pubblicato in Italia nel 1692.

3- Mangiare gelato fa bene

Mangiare gelato fa bene e mette di buon umore. E’ infatti ricco di triptofano, amminoacido che stimola la produzione di serotonina, l’ormone del benessere.

4- I gelati in foto, in realtà sono patate

Non far caso alle foto pubblicitarie, molto probabilmente quello non è vero gelato. I fotografi alimentari utilizzano spesso purè di patate modificate al posto del gelato vero nelle foto.

5- Il più caro del mondo costa più di 18.000 euro

Il gelato più caro del mondo si chiama “Frozen Haute Chocolate”: ha un costo di 18.500 euro ed include tra gli ingredienti 28 varietà di cacao e 5 grammi di oro 23 carati commestibile.

6- La prima gelateria d’America è stata aperta da un’italiano

la prima gelateria in America venne aperta nel 1800 da un immigrato italiano, Giovanni Bosio: si chiamava Ice Cream House e si trovava in Pennsylvania.

7- Il mal di testa da gelato

Il “mal di testa da gelato” accade perché le terminazioni nervose sul tetto della tua bocca non sono abituate al freddo, e mandano un messaggio al cervello per segnalare una perdita di calore corporeo.

8- Si assaggia con dei cucchiai d’oro

Gli assaggiatori professionisti di gelato usano cucchiai d’oro speciali che consentono di gustare il prodotto con nessuna traccia di sapore lasciato da quella che era l’ultima sul cucchiaio.

9- Ad Anzola Emilia c’è un museo dedicato al gelato

Fra i tanti musei italiani, ce n’è uno interamente dedicato al gelato. È il Gelato Museum Carpignani di Anzola Emilia , poco distante da Bologna. Strutturato su tre livelli, racconta la storia dell’alimento più goloso del mondo, dai pozzi di neve dell’antichità fino ai giorni nostri.

immagine gelato via shutterstock

About Author

Redazione web

Anche le nostre piccole scelte quotidiane hanno un impatto ambientale non indifferente. Dal 2011 cerchiamo di diffondere idee e consigli per uno stile di vita più naturale, nel rispetto dell'ambiente e di chi lo vive.

Loading Facebook Comments ...

Leave A Reply