Brodetto vegano con cime di rapa e polenta gialla (RICETTA)

0

la ricetta seguente è una sorta di unione tra la tradizione del sud Italia (cime di rapa) e quella del nord (polenta) e ciò che ne scaturisce è un interessante ed insolito connubio di sapori, sempre plasmabile grazie al tocco delle spezie.

  • Difficoltà:
    Facile
  • Cottura:
    45 min
  • Preparazione:
    20 min
  • Dosi per:
    4 persone
  • Costo:
    Basso
  • Vegetariana o vegana:
    Vegana
  • Gluten free:
    Si

La cima di rapa appartiene alla famiglia delle brassicaceae (come i cavoli per intenderci) ed è ricca di sali minerali , vitamine ed anche proteine (circa 4g su 100g di prodotto edibile, per una verdura non è niente male).

E’ un tipico ortaggio autunno-invernale, usato soprattutto nel meridione, in particolare in Puglia (chi non conosce le mitiche orecchiette con le cime di rapa?) e presenta un’infiorescenza interna simile ai broccoli ma più piccola, avvolta in uno spesso manto di foglie anch’esse edibili.

Ingredienti per 4 persone

  • Farina di mais……250g
  • Cime di rapa e foglie………….500g
  • 2 coste di sedano
  • 2 carote medie
  • 1 cipolla bionda (o rossa se preferite)
  • 2 spicchi di aglio
  • 2 cucchiai di concentrato di pomodoro
  • 1 cucchiaino di dado vegetale fatto in casa
  • 1 cucchiaino di garam masala (o spezie a piacimento come cumino, curcuma o paprika)
  • Sale, pepe, olio e.v.o  q.b

brodo vegano
Procedimento

Per prima cosa preparate la polenta: 

mettete a bollire 1 litro d’acqua, salate leggermente e versate a “pioggia” la farina di mais; all’inizio mescolate energicamente per evitare la formazione di grumi poi, quando la polenta comincerà a “tirare”, continuate a mescolare ma in modo più leggero, dal basso verso l’alto e continuate la cottura per 45’.brodo vegano

Se avete fretta potete usare la polenta istantanea (pronta in 5’) ma personalmente preferisco la farina normale.

Durante la cottura della polenta avrete tutto il tempo per preparare il brodetto: pelate la cipolla e tagliatela a julienne, tritate l’aglio (privato dell’anima) e tagliate carote e sedano a cubetti di mezzo centimetro; mettete tutto in una casseruola con un filo d’olio e fate soffriggere per qualche minuto.brodo vegano

Mondate le cime di rapa lavandole accuratamente e togliendo le foglie più esterne e rovinate, separate il ciuffetto centrale “broccoletto” e tagliate le foglie in grosse losanghe;

unite i “broccoletti” e le foglie al soffritto e fate cuocere ancora qualche minuto, dopodiché aggiungete acqua fino a coprire tutte le verdure.brodo vegano

Portate ad ebollizione poi aggiungete il concentrato di pomodoro, il dado vegetale fatto in casa e le spezie a vostro piacimento; consiglio di aggiungere anche un pizzico di peperoncino perché con le cime di rapa si sposa alla perfezione; cuocete il brodetto per 20’.brodo vegano

Impiattate la polenta, ben calda e ancora morbida, in una fondina da minestra e “bagnatela” con un generoso mestolo di brodetto….vi assicuro che un piatto tira l’altro!

brodo vegan

About Author

Lorenzo Iacopini

Lorenzo, 34 anni, Chef e amante della buona tavola. Cerco di alternare alla passione per la cucina quella per i pedali e la montagna. Mi sbizzarrisco nella preparazione di piatti Vegani, soddisfacendo anche le bocche onnivore. Nella mia cucina cerco di esprimere l’importanza della genuinità e dei prodotti del territorio, perché in un mondo sempre più globalizzato è importante non dimenticarsi delle piccole realtà locali; sono proprio queste realtà che ci danno la possibilità di avere quella varietà di sapori che altrimenti sarebbero standardizzati dalle grosse produzioni industriali.

COSA NE PENSI? LASCIA QUI IL TUO COMMENTO!

Loading Facebook Comments ...

Leave A Reply