7 consigli su come creare un giardino giapponese

0

Il giardino giapponese, nato sull’isola di Honshu, la grande isola centrale del Giappone, è un giardino tradizionale che crea paesaggi ideali in miniatura, spesso in un modo altamente astratto e stilizzato.

I principali stili di giardini giapponesi sono quattro. Il Karesansui, giardini di roccia giapponesi o giardini zen, dove si medita, dove la sabbia bianca sostituisce acqua. Roji, semplici, giardini rustici con case da tè. Kaiyu-shiki-teien, giardini dove il visitatore può seguire un percorso intorno ad esso per vedere paesaggi accuratamente composti. Ed il Tsubo-Niwa, piccoli giardini situati in cortile.

I giardini giapponesi hanno le loro radici nella religione dello shintoismo giapponese e sono stati fortemente influenzati dalla filosofia cinese del buddhismo, il buddismo e induismo.

Tranquillità, armonia e serenità sono i sentimenti che accomunano tutti gli stili di giardini giapponesi. In questi luoghi magici nulla è lasciato al caso. Ogni minimo elemento, anche quello apparentemente più insignificante, ha lo scopo di ricreare il senso d’equilibrio regalato dalla natura con i suoi principali elementi, come gli alberi,l’acqua e le rocce.

giardino giapponese

foto di di Kirchner Garten /homify

Giardino giapponese fai da te

Per chi volesse darsi al fai da te per progettare un giardino giapponese, sappiate che non è un gioco da ragazzi, ma un lavoro molto sofisticato, raffinato ed equilibrato che, una volta ultimato, possa dare l’impressione di trovarsi in paesaggi dallo spazio infinito e dagli orizzonti illimitati.

  • Iniziate la progettazione su carta, dove potete testare la posizione di sassi, alberi, fiumi, statuine, rocce. Iniziate a costruirlo solo quando sarete sicuri del vostro operato;
  • I principali elementi, acqua, alberi e soprattutto rocce, debbono essere posizionati in maniera armonica ed equilibrata. L’elemento a cui tutto ruota intorno è l’equilibrio tra le parti, sia nelle forme che nei colori;
  • Scegliere forme sinuose e piacevoli;
  • Evitare la simmetria degli oggetti che devono essere posti sempre in numero dispari e a forma di triangolo;
  • Gli elementi debbono avere il contrasto come principale fattore;
  • Usare le piante come elementi di ricongiunzione tra la natura e l’uomo;
  • Evitate fontane e piscine dalle forme troppo elaborate;

immagine giardino giapponese via shutterstock

About Author

Redazione web

Anche le nostre piccole scelte quotidiane hanno un impatto ambientale non indifferente. Dal 2011 cerchiamo di diffondere idee e consigli per uno stile di vita più naturale, nel rispetto dell'ambiente e di chi lo vive.

Loading Facebook Comments ...

Leave A Reply