Dado vegetale fatto in casa (RICETTA)

0

Nel precedente articolo abbiamo visto le motivazioni per le quali sarebbe meglio evitare il dado vegetale industriale. Oggi vedremo la ricetta per preparare un dado vegetale casalingo.

Con poche mosse , un po’ di pazienza (poca) e soprattutto pochi euro, otterrete un prodotto genuino che si conserverà senza problemi per parecchi mesi.

  • Difficoltà:
    Facile
  • Cottura:
    4-6 ore
  • Preparazione:
    15 min
  • Dosi per:
    Dosi per 350 g di prodotto
  • Costo:
    Basso
  • Vegetariana o vegana:
    Vegana
  • Gluten free:
    Si

Esistono svariate ricette per la preparazione del dado vegetale fatto in casa e si possono distinguere in due grosse famiglie: granulare (essiccato) e sottoforma di “crema”(umido), personalmente preferisco quello granulare perché risulta più funzionale e si conserva bene anche fuori dal frigo.

La ricetta che segue è volutamente molto semplice perché vuole fungere da base a cui in seguito aggiungere eventuali erbe aromatiche e/o spezie a vostro piacimento, a seconda della pietanza che volete preparare.

Dado vegetale granulare

Ingredienti per 350g di prodotto

  • 300 g carote
  • 300g sedano
  • 200g cipolla bionda
  • 100g scalogno
  • 250g sale grosso

dado vegetale fatto in casa

Procedimento

Una volta mondate tutte le verdure è bene tagliarle molto fini ( l’essiccazione sarà più rapida): per le carote potete usare direttamente il pelaverdure per ridurle a lamelle sottili, mentre per sedano e cipolla è meglio usare il coltello oppure un robot da cucina con il disco per affettare.dado vegetale fatto in casa Dopo aver tagliato le verdure disponetele su una placca da forno con carta antiaderente e iniziate il processo di essicazione che durerà circa 4h a 80-90°C (abbiate l’accortezza di girare le verdure ogni tanto). Quando saranno completamente disidratate estraetele dal forno e cospargetele col sale grosso.dado vegetale fatto in casa dado vegetale fatto in casa dado vegetale fatto in casa

Infornate di nuovo a 100°C per circa 1h (sempre rigirando di tanto in tanto) fino a che sarà tutto ben croccante (sale e verdure assumeranno un colore brunito).dado vegetale fatto in casa

A questo punto fate raffreddare e frullate il tutto fino ad ottenere una polvere molto fine (e molto saporita) che potrete conservare in barattoli di vetro o in classici contenitori ermetici da cucina.

dado vegetale fatto in casa Il prodotto finito si conserva senza problemi anche fuori dal frigo per almeno sei mesi.dado vegetale fatto in casaUtilizzate il dado a vostro piacimento, ma, in linea generale, con un cucchiaino di prodotto per  litro d’acqua, otterrete un ottimo brodo istantaneo;  provare per credere.

About Author

Lorenzo Iacopini

Lorenzo, 34 anni, Chef e amante della buona tavola. Cerco di alternare alla passione per la cucina quella per i pedali e la montagna. Mi sbizzarrisco nella preparazione di piatti Vegani, soddisfacendo anche le bocche onnivore. Nella mia cucina cerco di esprimere l’importanza della genuinità e dei prodotti del territorio, perché in un mondo sempre più globalizzato è importante non dimenticarsi delle piccole realtà locali; sono proprio queste realtà che ci danno la possibilità di avere quella varietà di sapori che altrimenti sarebbero standardizzati dalle grosse produzioni industriali.

COSA NE PENSI? LASCIA QUI IL TUO COMMENTO!

Loading Facebook Comments ...

Leave A Reply