Tisana allo zenzero, il rimedio naturale contro il raffreddore

0

Raffreddore in arrivo? Preparati una buona tisana allo zenzero! Vi innamorerete del suo sapore e consumerete qualche aspirina in meno.

Lo zenzero è una pianta erbacea originaria dell’Estremo Oriente, che fa parte delle Zingiberaceae, la stessa famiglia del costoso cardamomo.

La spezia utilizzata in cucina, che tutti abbiamo sicuramente assaggiato in ristoranti etnici, deriva dalla radice che viene preparata a livello industriale mediante ebollizione e successivamente disseccata e macinata. Esistono in commercio varie forme commerciali di questa radice: la forma decorticata, senza buccia, è prodotta in Giamaica ed è detta “ginger bianco”, mentre la forma con buccia è detta “ginger nero” ed è originaria della Cina e della Sierra Leone.

Il sapore dello zenzero è piuttosto intenso e non a tutti piace. Ne basta un pizzico per dare ad ogni vostro piatto un tocco piccante. Questa radice non è apprezzata solo per il suo particolare gusto, ma anche per i suoi molteplici benefici.

Il potere dello zenzero era infatti conosciuto già nell’antichità, tanto che ne viene riportata notizia da illustri personaggi della scienza medica e non solo, quali Galeno, Ippocrate e Confucio.

Lo zenzero contro il raffreddore

Lo zenzero è un toccasana contro i sintomi da raffreddore. Scioglie il muco e libera i bronchi, facilitando così la respirazione.

Per la medicina cinese lo zenzero, oltre a essere rimedio per le malattie da raffreddamento: drena il corpo dall’accumulo di catarro, contrastando efficacemente anche la tosse. Inoltre lo zenzero migliora la digestione, ha una potente azione anti-nausea, è un eccellente antinfiammatorio con una attività pari a quella di una comune aspirina. A livello intestinale promuove la formazione di flora batterica e inibisce l’azione di batteri nocivi.

Per utilizzare lo zenzero fresco se ne deve tagliare un pezzetto aggiungendolo nella tazza, mentre per utilizzarlo secco, basta grattuggiarlo alla fine dell’infusione. Il più economico dei due è sicuramente il primo.

Tisana allo zenzero

tisana allo zenzero

immagine tisana via shutterstock

Il modo più semplice di consumare lo zenzero è preparare una calda tisana. Mettete un paio di pezzi da 2 cm a bollire in un pentolino. Lasciare in infusione per 20 minuti. Filtrare e bere caldo. Potete aumentare o diminuire la quantità delle fettine o farlo bollire anche meno. Dipende molto da quanto amate il suo sapore, ognuno può trovare la sua combinazione ideale.

Con lo zenzero potete preparare anche del punch e dello sciroppo.

Punch allo zenzero
Mettete un pezzo di zenzero in 250 cl di acqua, insieme a cannella, coriandolo, buccia di limone e un chiodo di garofano. Lasciate in infusione per 20-30 minuti. Quindi filtrate, zuccherate e bevete caldo.

Sciroppo allo zenzero
Per preparare uno sciroppo dolce allo zenzero, bollite a fuoco lento, per 30 minuti, una tazza di acqua e due cucchiaini di zenzero fresco e tagliato. Aggiungete 120 grammi di zucchero o miele e cuocete fino a quando diventa sciropposo. Aggiungetelo a te e tisane.

immagine tisana allo zenzero via shutterstock

About Author

Redazione web

Anche le nostre piccole scelte quotidiane hanno un impatto ambientale non indifferente. Dal 2011 cerchiamo di diffondere idee e consigli per uno stile di vita più naturale, nel rispetto dell'ambiente e di chi lo vive.

COSA NE PENSI? LASCIA QUI IL TUO COMMENTO!

Loading Facebook Comments ...

Leave A Reply