Orzotto con funghi porcini (RICETTA VEGAN)

0

Con l’autunno ormai alle porte è tempo di sincronizzare le nostre abitudini culinarie al ritmo della stagione, passata la canicola estiva possiamo permetterci piatti più sostanziosi e beneficiare dei numerosi prodotti che la stagione ci offre.

L’alimento che forse più di tutti rappresenta il mese di settembre è il fungo, presente nei nostri boschi in una miriade di varietà (ovviamente non tutte commestibili) e che ci dà quindi l’opportunità di sbizzarrirci in infinite preparazioni.

  • Difficoltà:
    Bassa
  • Cottura:
    20 min
  • Preparazione:
    20 min
  • Dosi per:
    2 persone
  • Costo:
    Basso
  • Vegetariana o vegana:
    Vegana
  • Gluten free:
    No

In questa ricetta vegana vedrete come cucinare un’ottima alternativa al risotto, il cosiddetto “orzotto”, utilizzando il più classico e conosciuto dei funghi: il porcino, in questo caso in versione “secca”.

Come sapranno bene i cercatori di funghi , la gran parte dei porcini che si raccolgono non sono perfetti ed immacolati e di conseguenza prima di consumarli è bene provvedere all’essicazione in modo che eventuali “animaletti estranei” abbandonino il fungo; inoltre, grazie a questo procedimento, potrete gustare il vostro raccolto per tutto l’anno..e questo non è male.

Se avete la fortuna di avere dei porcini freschi ed immacolati vi consiglio di consumarli crudi, magari tagliati a fettine sottili e conditi solo di olio e pepe.

Un piccolo consiglio: per pulire i funghi freschi non lavateli sotto l’acqua, come di solito si fa con le verdure, ma munitevi di un panno umido e “accarezzate” il fungo fino a togliere tutti i residui di terra.                                            

Orzo con funghi ricetta vegan: Ingredienti per 2 persone

  • Orzo perlato 200 g
  • Funghi porcini secchi 20 g
  • 2 carote
  • 2 scalogni
  • 1 spicchio d’aglio
  • Mezzo bicchiere di Vino bianco secco
  • Brodo vegetale, sale, pepe, olio e.v.o  q.b.

orzotto con funghi Procedimento

Per prima cosa mettete in ammollo i funghi in acqua tiepida per ammorbidirli e reidratarli (lasciateli in acqua almeno 10 minuti), dopodiché iniziate a preparare il soffritto tritando finemente l’aglio e lo scalogno e tagliando e piccoli cubetti le carote (pelate).orzotto con funghi
orzotto con funghi

Mettete in padella il soffritto e lasciate sfrigolare qualche minuto poi aggiungete l’orzo perlato, alzate la fiamma e sfumate con mezzo bicchiere di vino bianco; quando il vino sarà evaporato iniziate ad aggiungere il brodo vegetale (nel quale avrete aggiunto un po’ di acqua di ammollo dei funghi) e continuate la cottura a fuoco medio-basso per circa 20 minuti. A metà cottura aggiungete i funghi scolati e tagliati a pezzettini.orzotto con funghi

Lasciate l’orzotto  abbastanza “morbido” e “all’onda”(come se fosse un risotto).

A cottura ultimata mantecate con due-tre cucchiai di olio e.v.o, una macinata di pepe e aggiustate di sale se necessario; potete anche aggiungere delle erbe aromatiche a piacere, come il timo o il prezzemolo.

Il vostro orzo vegan con funghi è pronto, buon appettito!

orzotto con funghi

 

About Author

Lorenzo Iacopini

Lorenzo, 34 anni, Chef e amante della buona tavola. Cerco di alternare alla passione per la cucina quella per i pedali e la montagna. Mi sbizzarrisco nella preparazione di piatti Vegani, soddisfacendo anche le bocche onnivore. Nella mia cucina cerco di esprimere l’importanza della genuinità e dei prodotti del territorio, perché in un mondo sempre più globalizzato è importante non dimenticarsi delle piccole realtà locali; sono proprio queste realtà che ci danno la possibilità di avere quella varietà di sapori che altrimenti sarebbero standardizzati dalle grosse produzioni industriali.

COSA NE PENSI? LASCIA QUI IL TUO COMMENTO!

Loading Facebook Comments ...

Leave A Reply