Pulire la griglia del barbecue in 3 minuti, senza utilizzare prodotti chimici

0

Durante le belle giornate all’aria aperta con amici e parenti, il clima davvero perfetto lo si crea solo quando viene acceso il barbecue. Un po’ di carta di giornale sotto, qualche legnetto fino, un fiammifero e via a preparare tutto l’occorrente per una grigliata perfetta.

Ma quante volte ti è successo di abbandonare in giardino la griglia sporca con la falsa intenzione di pulirla con calma il giorno dopo?

Come grigliare lo sappiamo tutti. Si fa a gara di chi è il più bravo. Forse però non siamo molto bravi nella parte meno simpatica della giornata, ovvero pulire la griglia al termine del barbecue. Soprattutto se abbiamo la pancia piena ed abbiamo bevuto qualche birra di troppo.

LEGGI ANCHE Non solo carne: 10 idee per una grigliata vegetariana

Pulire la griglia del barbecue, insomma, alla fine un po come succede anche per i piatti sporchi nel lavandino, è più il pensiero che tutto. Una volta che ti ci metti, bastano pochi minuti per risolvere il problema e lasciare tutto bello pulito e profumato, pronto per il prossimo utilizzo.

Senza necessariamente dover ricorrere a prodotti chimici, dannosi per la salute e per l’ambiente, sappiate che potete utilizzare dei prodotti assolutamente naturali ed efficaci.

Terminata la festa, una volta raffreddata la griglia, potete iniziare la pulizia. Vi basteranno solo 3 minuti. Fate partire il cronometro.

1. Carta di giornale

Per tirare via il grosso, strofinate la griglia con dei foglio di giornale. Quelli dei quotidiani sono ottimi per assorbire l’unto.

2. Acqua calda e aceto

Create una soluzione disinfettante con pari quantità di acqua calda e aceto e spazzolate la griglia con una spazzola dura. Per grasso particolarmente ostinato, mettete la griglia a mollo nella soluzione (oppure anche direttamente versando o spruzzandoci sopra l’aceto con uno spruzzino) per una mezz’ora.

LEGGI ANCHE Aceto Bianco: 24 Idee per Pulire Casa

3. Limone e sale grosso

Tagliate in 2 parti un limone. Prendete una parte, versateci sopra del sale grosso ed utilizzatela per strofinare la griglia. Questo, rimuoverà le incrostazioni e l’odore, lasciando un buon profumo.

LEGGI ANCHE I mille usi del limone, dalla cura della casa ai trattamenti di bellezza

4. Paglietta di ferro

Se proprio volete mettere via la vostra griglia in condizioni perfette, potete dare una pulita di fino. Senza calcare troppo la mano, passatela con della paglietta di ferro, quella che utilizzate per le pentole. Questa regalerà alla griglia una luminosità particolarmente brillante, tanto da sembrare nuova.

Quanto ci avete messo?

immagine griglia via shutterstock

About Author

Valerio Meregalli

Mi chiamo Valerio, ho 35 anni e vivo nella brianza monzese. Sono un sognatore, adoro la montagna, i viaggi ed il fai da te estremo. Ideatore del progetto lecobottega, seguo con molta passione tutti i temi legati al mondo green. Ogni nostro gesto ha delle conseguenze sull'ambiente e sul prossimo. Bastano delle piccole attenzioni per vivere una vita più sostenibile. Non invitatemi a cena, sarò il vostro incubo peggiore! Google+

COSA NE PENSI? LASCIA QUI IL TUO COMMENTO!

Loading Facebook Comments ...

Leave A Reply