5 rimedi naturali efficaci contro la pressione bassa

0

Quest’anno caldo e afa più che italiane sembrano davvero africane, umidità alle stelle e temperature in salita rapida ci rendono la vita molto difficile.

Se percepite un senso di debolezza, iniziate a sudare freddo ed avere vertigini, ronzii alle orecchie e dei sensi di mancamento, allora potreste soffrire di pressione bassa, o ipotensione. Una pressione sanguigna si può definire come “bassa”, quando i valori della massima non superino i 90-100 mm HG, e quelli della minima si attestino attorno ai 50 mm HG.

Quando la situazione è grave possono capitare anche svenimenti. Questo accade perché il corpo umano cerca di difendersi contro gli effetti negativi degli abbassamenti di pressione. In questi casi distendersi con le gambe tenute in alto, in modo che il sangue torni a riempire il cuore, oppure, se proprio non si può stare supini, assumere la cosiddetta posizione del centometrista, con la testa più in basso del bacino e le mani per terra.

Sintomi della pressione bassa

Ci sono svariati sintomi per la pressione bassa: i più comuni sono:

  • stanchezza cronica
  • debolezza muscolare
  • mal di testa
  • annebbiamento della vista
  • sonnolenza
  • ronzii alle orecchie
  • vertigini

La pressione bassa, condizione abbastanza diffusa nel periodo estivo, è senza ombra di dubbio alcuno un disturbo molto meno preoccupante della pressione alta – ipertensione arteriosa – dal momento che quest’ultima rappresenta una condizione salutisticamente molto preoccupante e che, a seconda dei casi, può richiedere anche interventi di tipo farmacologico.

Se si ha la pressione bassa, stare attenti a cosa mangiare è fondamentale. Ci sono alcuni cibi in grado di influire sui valori della pressione. Il sale è sicuramente molto importante, dato che è in grado di innalzare la pressione sanguigna. Aggiungetene quindi un pizzico in più nei vostri piatti. Adottate quindi una dieta ricca di nutrienti, proteine e vitamine. Tra gli alimenti ricchi di potassio ci sono: banane, patate, albicocche, pomodoro, fichi, pesche.

Rimedi naturali per la pressione bassa

1. Liquirizia

liquirizia

immagine liquirizia via shutterstock

Anche se il sapore non sarà per molti esattamente gradevole, tra i rimedi naturali più immediati ed efficaci c’è proprio la liquirizia, da tenere sempre a portata di mano se soffrite spesso di cali di pressione.

LEGGI ANCHE Liquirizia: origine, proprietà e controindicazioni di questa dolce radice

2. Sale grosso

Il sale grosso sciolto sotto la lingua può far rialzare velocemente i valori della pressione sanguigna. Se soffrite spesso di ipotensione, potete utilizzare un pizzico di sale in più nella preparazione dei pasti.

3. Spirulina

Assumere alga spirulina, considerata il “super alimento” del XXI secolo per l’alto contenuto di importanti principi nutritivi, aiuta a combattere i deficit dovuti ad una alimentazione povera e veloce tipica dei tempi moderni.

4. Fitoterapici

Una buona tazza di infuso di ginseng, rosmarino o salvia al mattino può essere molto di aiuto per cominciare al meglio un’afosa giornata estiva.

5. Decotto di tormentilla

Per contrastare malessere e stanchezza potete provare il decotto di tormentilla, da preparare con l’estratto secco della pianta e dell’acqua.

immagine pressione bassa via shutterstock

About Author

Redazione web

Anche le nostre piccole scelte quotidiane hanno un impatto ambientale non indifferente. Dal 2011 cerchiamo di diffondere idee e consigli per uno stile di vita più naturale, nel rispetto dell'ambiente e di chi lo vive.

Loading Facebook Comments ...

Leave A Reply