Come lavare ed igienizzare frutta e verdura in modo naturale

0

Il consumo di frutta e verdura è assolutamente indispensabile per conservare il benessere dell’organismo, infatti questi prodotti della terra hanno un notevole apporto nutrizionale grazie a proteine, minerali, vitamine e altri componenti in essi contenuti.

Tuttavia, prima di consumare un frutto o una verdura, soprattutto se non sono del nostro orto o da agricoltura biologica, è importante lavarli e soprattutto disinfettarli accuratamente per eliminare l’eventuale sporcizia e i batteri.

Chi consuma abitualmente frutta e verdura dell’orto o biologiche espone il suo organismo a minori quantità di pesticidi ed erbicidi rispetto a chi mangia vegetali coltivati con i metodi  convenzionali.

Come si può leggere da uno studio pubblicato su Environmental Health Perspectives, la quantità di pesticidi rilevabile nelle urine di chi mangia saltuariamente frutta e verdura biologiche, è circa doppia rispetto a quella che si trova nelle urine di chi è un consumatore abituale.

E’ pertanto importante lavare accuratamente la frutta e la verdura prima di consumarla in modo da eliminare i residui delle sostanze chimiche eventualmente presenti.

Lavare ed igienizzare frutta e verdura in modo naturale

Per lavare accuratamente frutta e verdura, non è necessario utilizzare prodotti chimici. Sono infatti molti i prodotti naturali in grado di igienizzare a fondo la frutta e la verdura.

1. Acqua

Il semplice lavaggio con acqua fredda rimuove il 75-80% dei residui di pesticidi presenti sulle bucce.

2. Bicarbonato

Il bicarbonato puro è indicato per disinfettare frutta e verdura, ma in piccole quantità. Lasciare in posa per circa 10-15 minuti gli alimenti e, trascorso questo tempo risciacquate con cura. Eliminare i residui di bicarbonato.

3. Aceto

L’aceto è un prodotto dalle grandi proprietà disinfettanti e antiossidanti, quindi favorisce una più lunga conservazione di frutta e verdura, eliminando le impurità e i batteri. In una ciotola versare 1 parte d’aceto e 2 parti d’acqua. Immergete la frutta e la verdura in questa soluzione per 15-30 minuti. Strofinate bene con una spazzolina per rimuovere eventuali residui di sporcizia. Quindi risciacquate sotto l’acqua fredda per 15-30 secondi.

4. Limone

Anche il limone, se combinato con l’aceto, offre grandi benefici per quanto riguarda la conservazione di frutta e verdura. In sostituzione del detergenti lava frutta, potete preparare questo spruzzino fai da te. Riempite un flacone dotato di nebulizzatore con acqua, aceto e limone in parti uguali. Spruzzate il liquido sulla frutta e la verdura fino a coprirle completamente, lasciate agire per 10 minuti e poi risciacquate.

5. Tea tree oil

Potete anche aggiungere in un recipiente pieno di acqua 3-4 gocce di olio tea tree, olio essenziale dalle grandi proprietà antibatteriche ed immergervi gli alimenti, Lasciare agire per qualche minuto infine, eliminate l’acqua e risciacquate per bene frutta e verdura.

immagine lavaggio frutta e verdura via shutterstock

About Author

Redazione

Anche le nostre piccole scelte quotidiane hanno un impatto ambientale non indifferente. Dal 2011 cerchiamo di diffondere idee e consigli per uno stile di vita più naturale, nel rispetto dell'ambiente e di chi lo vive.

COSA NE PENSI? LASCIA QUI IL TUO COMMENTO!

Loading Facebook Comments ...

Leave A Reply