11 trucchi per combattere caldo e afa senza aria condizionata

0

Secondo i dati internazionali, la caratteristica principale di quest’estate saranno le frequenti incursioni dell’anticiclone africano, che si traducono sulla nostra penisola in caldo ed afa.

Come dicono in tutti i telegiornali, quella del 2015 sarà un’estate calda e afosa che durerà anche nel mese di settembre e per la prima parte di ottobre, con temperature ben superiori alla norma. Aspettiamoci quindi l’estate più calda dal 2003 e la seconda più calda degli ultimi 30 anni.

Per chi non se lo ricorda, l’estate del 2003 è stata catalogata come la più calda e persistente da quando si è iniziato a registrare i dati meteorologici.

Per proteggervi dal caldo senza utilizzare il condizionatore, ecco qui alcuni consigli utili.

1. Tende e finestre chiuse nelle ore calde e aperte alla sera

Durante le ore più calde tenete le tende e le finestre chiuse in modo da fare ombra e non far entrare l’aria calda esterna. Nelle ore più fresche della sera invece fate circolare l’aria e rinfrescate l’ambiente tenendo le finestre aperte. Per le tende da interno, preferite il bianco, aiuta a riflettere i raggi solari.

2. Pediluvio

Preparatelo con l’acqua tiepida, unendo una manciata di sale grosso, che aiuta a drenare e sgonfiare e olio essenziale di limone o di menta, che hanno un effetto energizzante.

3. Borsa dell’acqua fredda

Utilizzate la borsa dell’acqua calda: riempitela con acqua fredda o anche cubetti di ghiaccio e posizionala per qualche minuto dietro il collo. In alternativa esistono dei cuscini con dentro i noccioli di ciliegia che, una volta raffreddati, mantengono a lungo la freschezza.

4. Elettrodomestici solo se necessari

Spegnete tutti gli elettrodomestici che non utilizzate, state riscaldando l’ambiente per nulla e non utilizzate quelli non necessari come phon, forno, ferro da stiro e asciugatrice.

5. Doccia fredda

Fate delle docce con acqua tiepida o fredda, in modo da alleviare il senso di calore e ripristinare una temperatura gradevole. Fare una doccia fredda prima di andare a letto è un modo semplice e veloce per rinfrescarsi prima del sonno.

6. Evitare alcolici e cibi grassi

L’alcool e i cibi grassi producono un aumento notevole della temperatura corporea, che in un periodo caldissimo è assolutamente da evitare.

7. Piante rampicanti

Se avete un balcone, disponete su di esso alcune piante rampicanti, in modo da rinfrescare l’ambiente, proteggere le mura domestiche dai raggi solari e impedire così che la nostra casa si scaldi troppo per via del battere dei raggi solari.

8. Bevi un tè caldo

Può sembrare assurdo, ma bevendo una bevanda molto calda, la temperatura corporea si alza e il cervello si attiva, mandando un ordine a tutto il corpo: bisogna sudare. Ancora di più di quello che si sta già facendo. Sudando si abbassa la temperatura corporea.

9. Mangia piccante

Il principio è lo stesso del bere il tè caldo. Non ne siete convinti? Basta pensare che nelle cucine tradizionali dei paesi più caldi al mondo, fanno un largo uso di spezie.

10. Mani e polsi sotto acqua fresca

Se siete in crisi ed avete bisogno di una rinfrescata immediata, mettete sotto il rubinetto i polsi e le caviglie a intervalli regolari, ogni 30 minuti. Raffreddando i vasi sanguigni che si trovano in quella zona si abbasserà la temperatura di tutto il corpo.

11. Ventilatore e ghiaccio

Sicuramente avrai in casa un ventilatore. Prova ad accenderlo con una ciotola di ghiaccio davanti alle pale. L’aria mossa dal ventilatore si raffredderà passando sopra al ghiaccio. E a voi arriverà più fresca.

immagine caldo e afa via shutterstock

About Author

Redazione web

Anche le nostre piccole scelte quotidiane hanno un impatto ambientale non indifferente. Dal 2011 cerchiamo di diffondere idee e consigli per uno stile di vita più naturale, nel rispetto dell'ambiente e di chi lo vive.

Loading Facebook Comments ...

Leave A Reply