Raccolta differenziata: ecco perchè farla è un dovere e NON una scelta

0

Fare la raccolta differenziata è un dovere etico, civico e morale. Se ci pensate bene, ogni nostra azione produce un rifiuto. Anche la più semplice, come bere un bicchiere di acqua o leggere una rivista. Provate a pensare quante bottiglie di plastica o quanta carta, ogni giorno al mondo vengono utilizzati per ogni nostro vizio o abitudine.

Ogni giorno tante nostre piccole azioni si traducono in milioni di litri di petrolio consumati, milioni di kg di CO2 emessi in atmosfera e milioni di alberi abbattuti.

La regola n°1 è PRODURRE MENO RIFIUTI

Il miglior rifiuto è quello che non viene prodotto. Ricordiamoci che nelle economie agricole, i rifiuti quasi non esistevano: tutto veniva in qualche modo riutilizzato. Il primo gesto da fare è quindi sicuramente quello di pensare ad ogni nostro gesto e di produrre meno rifiuti possibili.

Prestiamo attenzione ai nostri scarti alimentari (compra meno e meglio!), agli involucri dei prodotti che acquistiamo (sono necessari? compra sfuso!), acqua minerale (bevi l’acqua del sindaco!), e ad ogni nostra altra azione quotidiana.

Perchè fare la raccolta differenziata

Smaltire correttamente i nostri rifiuti, per poterli cosi riciclare correttamente per mezzo della raccolta differenziata è quindi più un dovere civico che una scelta di carattere domestico.

  1. Grazie alla raccolta differenziata, i rifiuti che separi vengono riciclati e diventano altri prodotti, limitando così l’utilizzo di materie prime.
    • Bastano 3 lattine per realizzare un paio di occhiali;
    • Con 30 flaconi di plastica è possibile realizzare la seduta di una sedia;
    • Per ogni bottiglia di vetro recuperata, si ricava una bottiglia di vetro nuova;
    • Il 90% delle scatole di cartone vengono recuperate e riciclate;
    • Grazie al riciclo del legno, in Italia, l’industria del mobile dispone di materia prima rinnovata ed ecocompatibile.
  2. Per garantire un futuro migliore ai nostri figli nel rispetto dell’ambiente, evitando di sprecare risorse preziose.
  3. Il beneficio economico per il paese è quantificabile in 12,7 miliardi di euro.
  4. Il beneficio ambientale ha permesso di evitare emissioni di CO2 per complessivi 82 milioni di tonnellate.

immagine raccolta differenziata via shutterstock

About Author

Redazione web

Anche le nostre piccole scelte quotidiane hanno un impatto ambientale non indifferente. Dal 2011 cerchiamo di diffondere idee e consigli per uno stile di vita più naturale, nel rispetto dell'ambiente e di chi lo vive.

Loading Facebook Comments ...

Leave A Reply