Candele fai da te a costo zero, per un regalo homemade o per profumare casa (TUTORIAL)

0

Riciclo creativo – Un progetto come questo è davvero a costo “0” e permette di recuperare avanzi e materiali che in altro modo sarebbero da differenziare o da eliminare. Il primo materiale è un barattolo in vetro, come quelli della marmellata o dello yogurt, comprensivo di tappo, il secondo materiale sono gli avanzi di candele e di lumini, che spesso non si riescono più ad utilizzare perché privi di stoppino. Vedremo come riutilizzare entrambi, per creare nuove candele fai da te, per decorare e profumare casa.

Materiali:

  • Avanzi di candele
  • Un vasetto in vetro con tappo
  • Acrilico verde
  • Nastro adesivo trasparente
  • Pennarello indelebile
  • Taglierino
  • Un filo in cotone verde
  • Carta di giornale
  • Un pentolino con acqua
  • Una ciotola
  • Uno stuzzicadenti

Preparazione:

Prendere il barattolo e, se il colore acrilico lo prevede, passare leggermente la superficie interna con della carta vetrata. Lavare il contenitore in vetro e asciugarlo molto bene.

riciclo creativo
Disegnare sul nastro adesivo la sagoma di un cuore o di un fiore con il pennarello indelebile. Tagliare due o più volte questa forma dal nastro adesivo ed applicarle all’interno delle pareti del barattolo.

riciclo creativo
Verificare che tutte le parti del nastro adesivo aderiscano bene al vetro.

Inserire all’interno del barattolo una noce di acrilico verde e un cucchiaio di acqua. Chiudere il barattolo con il tappo e cominciare a scuotere energicamente. Tutte le parti interne dovranno essere ben colorate di verde. Aprire il tappo ed eliminare l’eventuale colore in eccesso. Lasciare asciugare un paio d’ore e successivamente eliminare il nastro adesivo posto all’interno.

riciclo creativo

riciclo creativo
Mettere a scaldare un pentolino con dell’acqua e posizionare all’interno una ciotola per far sciogliere a “bagno maria” la cera degli avanzi di candele. E’ possibile aggiungere 2-3 gocce di olio essenziale a piacere, per rendere la candela profumata.
Potremo notare che, una volta sciolta la cera, sul fondo saranno rimasti eventuali stoppini e ganci. E’ possibile recuperare un gancio e utilizzarlo per la nuova candela che andremo a creare.

riciclo creativo
Prendere 10-15 cm di filo in cotone verde ed annodarlo al gancio recuperato, arrotolare l’altra estremità intorno allo stuzzicadenti e posizionare il gancio in fondo al barattolo.

riciclo creativo
Con molta attenzione rovesciare la cera sciolta all’interno del barattolo, e rimettere la ciotola nel pentolino caldo. Dopo una decina di minuti la superficie della cera interna al barattolo si sarà ritirata, occorre aggiungere nuova cera per riportare a livello. Aspettare ancora dieci minuti e ripetere l’operazione.

Lasciare raffreddare la candela per un paio d’ore, eliminare lo stuzzicadenti e tagliare lo stoppino in eccesso.

riciclo creativo
Il riciclo creativo di un barattolo e degli avanzi di cera è compiuto, quando la candela verrà accesa, si illuminerà anche la sagoma sui lati.

riciclo creativo

About Author

Valentina Scuteri

Grafica di professione e dipendente da tutto quello che genera colore. In continua evoluzione, amo sperimentare differenti tecniche e materiali, soprattutto di riciclo, tenendo sempre le mani in movimento e cercando di rispettare quello che mi circonda. Dal 2010 appunto sul blog mami chips & crafts tutto quello che realizzo con l’aiuto del mio valido aiutante: il mio bimbo, è lui la principale fonte di ispirazione.

Loading Facebook Comments ...

Leave A Reply