Detersivi inquinanti, ecco i 5 da eliminare dal vostro armadio

0

Tanti, troppi detersivi riempiono i nostri armadietti di casa. Al di là dei soliti detersivi per il bucato, pavimenti e vetri, troviamo una montagna di detersivi specifici, comprati negli anni e mai utilizzati se non per qualche raro episodio. Parlo dei detersivi, gel, spray o cere per tappeti, divani, parquet, griglie, polvere e chi più ne ha più ne metta.

Molti dei tuoi detersivi sono inutili

Ma questa montagna di detersivi è davvero utile? Assolutamente no! Anzi, alcuni, molti, andrebbero proprio evitati per il fatto che sono dannosi per l’ambiente, inquinanti per gli scarichi, pericolosi per inalazione ed irritanti per il contatto.

Il primo passo è quello di smettere di comprarli. Impariamo a leggere sempre l’etichetta prima di acquistare un prodotto ed affidiamoci il più possibile a dei prodotti naturali, certificati come tali, oppure a dei rimedi della nonna, sicuramente sani. Il secondo passo è quello di fare pulizia, sbarazziamoci di quelli scaduti o inutili, portandoli all’isola ecologica del tuo paese.

I detergenti da eliminare dal vostro armadio

1. Gabbiette wc

Queste gabbiette che servono per profumare il nostro wc, sono poco efficaci (in base ai test eseguiti da altroconsumo), molto inquinanti e pericolose per i bambini piccoli. Il loro contenuto, che di certo ha poco a che fare con la natura, finisce direttamente nello scarico. La loro posizione nel wc è a portata di mano delle manine dei bimbi, che potrebbero toccarli e mettersi le mani in bocca.

2. Pulitori forno

Questi spray o schiume, spesso a base di soda caustica e solventi tossici, sono irritanti per le persone e dannosi per l’ambiente. Inoltre, nel forno, ci cucini il cibo. Meglio pulire il forno con limone e bicarbonato.

3. Sgorgatori per i tubi

Questi prodotti per sgorgare velocemente i tubi, pieni di sostanze corrosive, sono tanto efficaci quanto pericolosi per salute e l’ambiente. Meglio prevenire con le griglie ai lavandini di tutta la casa e, all’occorrenza, utilizzare dei rimedi naturali che, se ben applicati, possono rivelarsi efficaci quanto gli sgorganti del supermercato.

4. Disinfettanti e antibatterici

Iniziamo a dire che, secondo numerosi studi, crescere i bambini in un ambiente asettico, senza gli stimoli che allenano il sistema immunitario, può risultare deleterio.

Questi prodotti disinfettanti e antibatterici sono difficilmente biodegradabili e possono provocare resistenza nei batteri. Insomma, poco necessari e poco efficaci. Se proprio vuoi disinfettare, ad esempio il bucato di un bambino, prova con del percarbonato di sodio, la candeggina naturale disinfettante.

5. Deodoranti per ambiente

Gran parte dei deodoranti per ambiente che troviamo sugli scaffali dei supermercati, contengono solventi che possono essere nocivi per la salute, in grado di provocare o peggiorare asma, bronchite, emicrania, in particolare nel soggetti sensibili come bambini e anziani o irritare gli occhi. Il sistema migliore è quello di aprire le finestre tutti i giorni.

fonte: www.altroconsumo.it

About Author

Redazione web

Anche le nostre piccole scelte quotidiane hanno un impatto ambientale non indifferente. Dal 2011 cerchiamo di diffondere idee e consigli per uno stile di vita più naturale, nel rispetto dell’ambiente e di chi lo vive.

Loading Facebook Comments ...

Leave A Reply