10 usi alternativi del detersivo per i piatti

0

Se siete convinti che il detersivo per i piatti sia utile solo alla pulizia di piatti, posate e pentole, vi sbagliate di grosso. Questo detergente, sempre a disposizione sotto al lavello nelle case di tutti noi, anche di chi non è abituato a lavare a mano le stoviglie, si rivela infatti molto utile nelle pulizie domestiche in applicazioni ben diverse da quelle per il quale è stato prodotto e da noi acquistato.

LEGGI ANCHE Spugne per i piatti fai da te in filo di Juta (TUTORIAL)

Il detersivo per i piatti, grazie alla sua consistenza ed al suo potere sgrassante, si presta alla grande anche come sgrassatore universale. Il tuo armadietto dei detersivi potrebbe correre il forte rischio di dire addio a qualche suo illustre componente.

10 usi alternativi del sapone per i piatti

Vediamo quindi 10 usi alternativi del sapone per i piatti. La prossima volta che lo comprare, fate un piacere a voi stessi ed all’ambiente, compratelo ecologico.

  1. Lavare gli occhiali: Lavate i vostri occhiali, da vista o da sole, sotto il getto del rubinetto con dell’acqua tiepida, aiutandovi con i polpastrelli ed un goccio di detersivo peri piatti per pulire le lenti. Noterete sin da subito che l’acqua tenderà a scivolar via dalle lenti. Asciugare con un panno morbido. Già che ci siete, date una passata anche alla montatura.
  2. Lavare i vetri: Aggiungendo il sapone in un secchiello di acqua calda, potrete lavare i vetri di tutta la casa. Utilizzate un panno morbido per lavare e carta di giornale per asciugare i vetri.
  3. Smacchiatore per bucato: Meglio di molti smacchiatori classici per indumenti. Potete pre-trattare le macchie ostili di prodotti organici dai vostri vestiti (se capi non troppo delicati). Strofinare delicatamente un goccio di sapone con dell’acqua tiepida sulla macchia e poi, una volta trascorsi 10-15 minuti, effettuare un normale lavaggio in lavatrice.
  4. Acciaio inox: Il sapone dei piatti è perfetto per la pulizia di superfici in inox. Provate aggiungendone un goccio in acqua demineralizzata. Il vostro acciaio inox tornerà brillante.
  5. Superfici sintetiche e piastrelle: In bagno e in cucina , l’igiene è indispensabile. Il sapone dei piatti si rivela un ottimo sgrassatore anche per plastica, formica ed ogni piano di lavoro della cucina.
  6. Pavimenti: Lo so, sembrerà strano lavare il pavimento con il sapone dei piatti, ma provare per credere. Inserisci 2 tappini di sapone e 2 di aceto in un secchio di acqua e prova a lavare il tuo pavimento.
  7. Bolle di sapone: Il detersivo per piatti è perfetto per fare le bolle di sapone diluendo un tappino di detersivo in 250 ml di acqua.
  8. Pulizia dei gioielli: Per pulire i gioielli in oro non servono grandi prodotti, basta infatti lasciare a mollo in una bacinella d’acqua calda con qualche noce di detersivo per piatti i monili e poi lavarli con uno spazzolino da denti.
  9. Pulizia degli accessori per capelli: Pettini, spazzole, ed ogni accessorio che utilizzate per la cura dei vostri capelli, venendo naturalmente a contatto con l’unto fisiologico dei capelli, tendono a rovinarsi facilmente. Potete pulire tutti questi accessori lasciandoli a bagno in un’emulsione di acqua calda e detersivo per piatti, torneranno come nuovi.
  10. Macchie di olio motore: Per voi ometti, per pulire tutte quelle macchie di olio dal vostro box o garage. Preparate un composto con bicarbonato e detersivo (quanto basta), versatelo sulle chiazze di olio, strofinate sulla macchia e lasciate il composto agire per tutta la notte sulle macchie. Risciacquare il giorno successivo. Se la macchia persiste, ripetere l’operazione.
Condividi articolo
  • 8
  •  
  •  
  •  
    8
    Shares

About Author

Redazione web

Anche le nostre piccole scelte quotidiane hanno un impatto ambientale non indifferente. Dal 2011 cerchiamo di diffondere idee e consigli per uno stile di vita più naturale, nel rispetto dell'ambiente e di chi lo vive.

Loading Facebook Comments ...

Leave A Reply

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.