Spugne per i piatti fai da te in filo di Juta (TUTORIAL)

0

Riciclo creativo – Realizzare una spugna per lavare i piatti è semplicissimo, occorre del filo di juta e un uncinetto.

Spesso le spugne che si trovano in commercio risultano molto ruvide, tendendo a deteriorare e graffiare pentole o contenitori in plastica.  La juta non risulta aggressiva, quindi questo tipo di spugna è adatto anche alle stoviglie più delicate.

Materiale

  • Filo di juta (lo si trova nei negozi di bricolage in rocchetti o gomitoli)
  • Uncinetto n. 3,5

Come realizzare la spugna in filo di juta

Per cominciare, avviare in un cerchio cinque catenelle, tirare il cappio e chiudere con una maglia bassissima.

spugna-stoviglie-juta1

Per il secondo: una catenella,  due maglie basse in ogni maglia successiva, chiudere il giro con una maglia bassissima nella prima catenella.spugna-stoviglie-juta2

Il terzo e il quarto giro: tre catenelle, poi lavorare due maglie alte in ogni maglia successiva, chiudere il giro con una maglia bassissima nella terza catenella.

spugna-stoviglie-juta3

Quinto e ultimo giro: tre catenelle, una maglia alta in ogni maglia successiva, chiudere il giro con una maglia bassissima nella terza catenella.

Per realizzare il gancio, lavorare 20 catenelle e chiudere con una maglia bassissima nella maglia seguente.

In questo modo si otterrà un disco del diametro di circa 10 cm.

spugna-stoviglie-juta-ok

Io ho scelto un tipo di schema per creare il mio cerchio, ma è possibile realizzare la spugna di qualsiasi forma, quadrata, rettangolare con gli schemi che più vi piacciono (potete trovare basi di uncinetto sui seguenti siti: un’idea nelle mani e Le Coccole Creative).

Una volta terminata, consiglio di lavarla bene con il detersivo dei piatti, sciacquarla e lasciarla al sole ad asciugare per circa un’ora. Dopo ogni utilizzo è sempre bene lasciarla asciugare appesa, possibilmente al sole.

About Author

Valentina Scuteri

Grafica di professione e dipendente da tutto quello che genera colore. In continua evoluzione, amo sperimentare differenti tecniche e materiali, soprattutto di riciclo, tenendo sempre le mani in movimento e cercando di rispettare quello che mi circonda. Dal 2010 appunto sul blog mami chips & crafts tutto quello che realizzo con l’aiuto del mio valido aiutante: il mio bimbo, è lui la principale fonte di ispirazione.

COSA NE PENSI? LASCIA QUI IL TUO COMMENTO!

Loading Facebook Comments ...

Leave A Reply