Aceto bianco: 24 Idee per pulire casa

1

Aceto, quanti usi ! Non solo condimento, ma anticalcare, detergente e molto altro ancora.

Le aziende che vendono prodotti chimici per la pulizia della casa fanno davvero un ottimo lavoro. Tanto valido ed efficace che ci hanno fatto dimenticare che, per gran parte delle nostre necessità casalinghe, come del resto hanno sempre fatto le nostre nonne, potremmo utilizzare delle alternative “fai da te” naturali.

Anzi, per meglio dire, le alternative non sono aceto, limone o acido citrico, ma lo sono tutti quei prodotti chimici e dannosi per l’ambiente.

Mia nonna faceva tutto con l’aceto, casa sua era splendente e NO, diciamolo subito, casa sua non “puzzava” affatto di aceto. L’odore che sprigiona l’aceto durante il suo utilizzo, sparisce infatti con l’evaporazione. Aceto, l’alleato ecologico per antonomasia, fido compagno delle nostre nonne.

L’efficacia dell’aceto nelle pulizie domestiche

L’aceto è un prodotto di antiche origini, presente in tutto il mondo là dove è stata conosciuta la fermentazione della birra o del vino. L’aceto è un miscuglio di sostanze tra le quali l’acido acetico, che gli conferisce il caratteristico odore. L’acido acetico, per le sue proprietà chimiche, si rivela un ottimo detergente. Grazie al suo pH acido, è inoltre in grado di sciogliere efficacemente il calcare. Uno spruzzino con una soluzione di aceto bianco (20%-40% dipendentemente dall’applicazione e dallo sporco) e acqua è un ecologico ed economico detergente fai-da-te per mille usi.

Aceto: efficace, economico e vantaggioso

  • Risparmi denaro, l’aceto è economico;
  • Risparmi in salute, l’aceto è atossico ed ecologico;
  • Non inquini: E’ stato stimato che nelle nostre abbiamo fino a 15-20 detersivi e detergenti, che impiegano complessivamente fino a 300 sostanze chimiche, derivate in gran parte dal petrolio;
  • Risparmi spazio: Hanno inventato un prodotto specifico per ogni mobile. Probabilmente gran parte di questi non ci servirà mai. Inutile occupare spazio;

Mille usi dell’aceto

  1. Pulire rubinetti e lavandini: Versate l’aceto puro sul calcare presente sui rubinetti e strofi nate con uno strofi naccio;
  2. Pulire i sanitari: Per pulire i sanitari, passate con una spugna intrisa di aceto e acqua calda, quindi sciacquate ed asciugate bene;
  3. Ammorbidente per bucato: Aggiungere qualche cucchiaio di aceto al normale detersivo aiuterà a sgrassare, pulire ed ammorbidire i vostri capi;
  4. Pulire ed igienizzare la lavastoviglie: Mezzo bicchiere di aceto bianco può sostituire il brillantante. Per una pulizia periodica della lavastoviglie, azionare la lavastoviglie a vuoto aggiungendo un litro di aceto;
  5. Fughe delle piastrelle: Diluito in acqua per pulire la doccia e rimuovere la muffa dalle fughe delle piastrelle;
  6. Soffione doccia e filtri lavandini: Se il calcare ha ostruito le griglie rompigetto dei rubinetti, svitatele e immergetele per qualche ora o tutta la notte nell’aceto puro, torneranno come nuovi;
  7. Pulire vetri e finestre: Lo spruzzatore con acqua e aceto si può usare per lavare o pulire vetri e specchi, senza necessità di risciacquare, asciugando poi con uno strofi naccio morbido;
  8. Lavare i pavimenti in ceramica, gres, cotto:  Diluito in acqua calda, non usare sul marmo;
  9. Antiruggine per posate e pentole: Diluito con acqua svolge un’efficace azione antiruggine;
  10. Pulire le pentole incrostate: Aceto caldo per rimuovere cibi incrostati dal fondo delle pentole in acciaio;
  11. Pulire l’argenteria: Inumidire un panno morbido con l’aceto e strofinare;
  12. Sturare i tubi: Mezzo bicchiere di bicarbonato di sodio, seguito da mezzo bicchiere di aceto puro e poi abbondante acqua calda;
  13. Sbloccare il pulsante di scarico del WC: Mezzo litro di aceto, versato e lasciato agire per un paio d’ore nel cassonetto del wc subito dopo averlo svuotato tirando l’acqua, è utilissimo per liberare i meccanismi del pulsante di scarico dal calcare;
  14. Eliminare odore di urina: Acqua e aceto eliminano l’odore di pipì di cani e gatti da pavimenti e tessuti;
  15. Eliminare odore di fumo: L’odore di sigaretta impregna i tessuti (divani, cuscini, tappeti, tende) Nebulizziamo una soluzione di acqua e aceto alla distanza di una ventina di centimetri;
  16. Eliminare odore dal lavandino: Per eliminare odori provate a scaldare dell’aceto senza farlo bollire e poi versatelo nello scarico;
  17. Rimuove la puzza delle mani: Strofinare l’aceto sulle mani aiuta ad eliminare gli odori forti come cipolla, pesce, aglio;
  18. Allungare la vita dei fiori: Se vostro marito vi porta a casa dei fiori e voi non volete sprecare questo eccezionale ed isolato gesto, mettete nell’acqua del vaso due cucchiaini di aceto bianco ed uno di zucchero;
  19. Rimuove la colla residua delle etichette: La colla residua delle etichette mette a prova la pazienza di chiunque. Inumidite la parte da trattare con aceto, lasciare agire e strofinare con uno straccio;
  20. Allontana le formiche: Nebulizzare un po’ di aceto sul tracciato delle formiche aiuterà ad allontanarle;
  21. Pulire le spazzole del tergicristallo auto:

    Pulirli con un panno imbevuto di aceto, passare un paio di volte per tutta la lunghezza del tergicristallo;

  22. Disinfettare i taglieri in legno:

    L’acido acetico è un buon disinfettante, efficace contro batteri nocivi come salmonella, e stafilococchi;

  23. Pulire la piastra del ferro da stiro:

    Per rimuovere i segni di bruciatura dalla piastra del ferro da stiro, strofinare con una pasta abrasiva fatta da parti uguali di aceto e sale scaldati in un pentolino. Usare un panno imbevuto di acqua pulita per togliere il residuo rimasto;

  24. Tiene lontano i gatti: Per chi vive in campagna e preferisce non veder gironzolare per casa gatti estranei, l’aceto può venire in aiuto. Immergete alcuni stracci in aceto bianco (ogni 10 gg.), strizzateli e lasciateli appesi o legati in prossimità delle vostre porte di accesso (su paletti, fioriere, grate);

E tu, per cos’altro usi l’aceto ?

immagine aceto via shutterstock

About Author

Redazione

Anche le nostre piccole scelte quotidiane hanno un impatto ambientale non indifferente. Dal 2011 cerchiamo di diffondere idee e consigli per uno stile di vita più naturale, nel rispetto dell'ambiente e di chi lo vive.

COSA NE PENSI? LASCIA QUI IL TUO COMMENTO!

Loading Facebook Comments ...

1 commento

  1. Eleonora_82 on

    Io ho provato ad utilizzare l’aceto anche come collutorio naturale!
    Basta diluirne un cucchiaio in un bicchiere di acqua tiepida!
    Da provare ! Evviva l’aceto ! 😉

Leave A Reply