Acido Citrico Anidro, Monoidrato e Tetraidrato

0
Pin on Pinterest0Tweet about this on Twitter4Share on Google+2Share on Facebook31

Acido Citrico, quale scegliere ? Se anche tu stai iniziando ad utilizzare l’acido citrico per le tue faccende domestiche, intenzionato quindi a pulire casa abbandonando i prodotti chimici della grande distribuzione per delle soluzioni ecologiche ed efficaci, ti starai sicuramente chiedendo quale acido citrico scegliere.

Acido Citrico Anidro 500g

Acido citrico anidro, il detergente naturale milleusi. Ammorbidente, anticalcare, disincrostante e brillantante con un solo prodotto. Prodotto versatile ed ecologico, l'acido citrico è tra i prodotti più utilizzati di sempre. L'acido citrico anidro è più concentrato rispetto all'acido citrico monoidrato.

4,88 €   AGGIUNGI AL CARRELLO

Esistono infatti in commercio diversi tipi acido citrico, quello Anidro, quello Monoidrato e quello Tetraidrato. Vediamo quindi che cosa cambia e quale scegliere.

L’acido citrico è uno degli acidi più diffusi negli organismi vegetali, che si ricava dal succo di limone o di arancia. Questo acido è ormai largamente utilizzato come valido sostituto ecologico di prodotti industriali come l’ammorbidente per la lavatrice, lo scioglicalcare per il bagno o il brillantante per la lavastoviglie.

Esistono diverse forme commerciali di acido citrico, differenti a livello chimico ma molto simili nell’utilizzo. Quel che varia è infatti la concentrazione. L’acido citrico anidro, che significa senza molecole d’acqua, è il più concentrato e puro di tutti. Poi abbiamo il monoidrato ed il tetraidrato. Tra il monoidrato e l’anidro la differenza non è moltissima, l’anidro è attivo al 100%, l’acido citrico monoidrato è attivo al 90%, ovvero è 90% acido e 10% acqua. Infine, l’acido citrico tetraidrato è attivo al 60%, ovvero 60% è acido vero ed il restante 40% è acqua.

Fare i calcoli presto fatto. Se devo ad esempio preparare una soluzione con acido citrico al 20%, per avere lo stesso identico risultato devo mettere:

  • Acido citrico anidro = 20 grammi per 100 di acqua;
  • Acido citrico monoidrato = 22 grammi per 100 di acqua;
  • Acido citrico tetraidrato = 33 grammi per 100 di acqua;

Dove si compra l’acido citrico ? Nei negozi di prodotti naturali, catene bio, oppure online anche sul nostro shop QUI.

Buone pulizie ecologiche con l’acido citrico !

Pin on Pinterest0Tweet about this on Twitter4Share on Google+2Share on Facebook31

About Author

Redazione

Anche le piccole scelte quotidiane comportano un impatto ambientale non indifferente. Dal 2011 cerchiamo, testiamo e proponiamo idee per autoprodurre, pulire o riciclare, nel totale rispetto dell'ambiente che ci circonda.

Loading Facebook Comments ...

Leave A Reply